LOBBIA

LOBBIA

 

Il cappello semirigido di feltro (da piemontese e lombardo lobia. nome del ballatoio coperto delle case modeste), che deve la sua fortuna anche al nome del deputato Cristiano Lobbia (1826-1878) che lo portava.

 

cristiano_lobbia[1]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cristiano Lobbia fu un celebre patriota, si unì ai moti insurrezionali del 1848 contro gli austro-ungarici.
Partecipò all’impresa dei Mille dove si distinse per le sue qualità.
Venne eletto deputato e si fece notare per la sua rettitudine e lo spirito battagliero che lo animava.
La sua battaglia più famosa lo“scandalo dei monopoli del Tabacco” denunciò un giro di tangenti di cui aveva la prova.
Subì un’aggressione con un colpo di bastone.
Dissero che aveva inventato tutto e lo denunciarono per “simulazione di reato”. Lobbia entrò in Parlamento con la bombetta che indossava la sera dell’aggressione che presentava un incavo nel mezzo dovuto al colpo di bastone ricevuto.
Un cappellaio fiorentino si mise a fabbricare il cappello “alla Lobbia” dando così origine al famoso copricapo.
Fu definitivamente assolto e riabilitato

Against my killer - Alberto Incanuti - Angelos-Frentzos - Delphine Wilson - Domingo Rodriguez - Giulio Bondi - Jan & Carlos - Lumen et umbra - Nicolas & Mark - Nicolò Ceschi Berrini - Project-Frentzos - Rick Owens - S.S.S.R. Venezia - T-Shirt - T-skin - Vic-Torian - Ysack